CASE HISTORY ————  16 Settembre 2019

Groupe Diffusion Plus e Sitma

—————— Sitma e Diffusion Plus: una partnership di lungo corso

Fondata in Francia nel 1985, Diffusion Plus nasce come distributore di lettere e leafl et pubblicitari operante essenzialmente nel mercato francese. Fin dagli albori sviluppa un solido rapporto con Sitma per la fornitura di confezionatrici diventando, nel giro di pochi anni, una realtà di riferimento nel settore Direct Mailing. Diffusion Plus è stata la prima a dotarsi dell’imbustatrice SM15, una delle soluzioni più apprezzate sviluppate dall’azienda italiana, di cui possiede ancora due esemplari perfettamente funzionanti. Oltre a questi, Diffusion Plus è dotata anche di due SM16, evoluzione dell’SM15, e di una confezionatrice 1005, la prima macchina dotata di “kit carta”, in grado di confezionare sia tramite carta che fi lm plastico, pensata nello specifico per il settore Direct Mailing.

—————— Crescere con lungimiranza

Negli anni, il Gruppo Diffusion Plus ha diversificato le sue attività, cominciando a fare anche stampa digitale personalizzata e a confezionare giornali per bambini e ragazzi, ampliando i propri servizi. L’azienda, è stata tra le prime a sposare la strada della carta come tipologia di confezionamento privilegiata rispetto al film, comprendendo le potenzialità commerciali di tale scelta, oltre ai vantaggi che questa porta per l’ambiente.

Infatti, grazie alle possibilità offerte dalla stampa digitale, Il Gruppo Diffusion Plus ha subito intuito come il confezionamento tramite carta offrisse diverse opzioni in termini di personalizzazione, permettendo così di evolvere il concetto di “semplice” confezione, attribuendogli un valore aggiunto. Per esempio è possibile sfruttare lo spazio e le caratteristiche offerte dalla carta per stampare coupon o inserzioni pubblicitarie, che possono essere vendute a clienti.

—————— Confezionare tramite carta: Sitma c’è

La Sitma WM30 rappresenta una naturale risposta alle rinnovate esigenze del Gruppo Diffusion Plus, poiché è stata progettata, sviluppata e testata per oltre due anni esclusivamente per la gestione del confezionamento con carta, offrendo in questo contesto prestazioni senza pari. La macchina può trattare tutte le tipologie di prodotto di cui ha necessità il mercato del Direct Mailing e del Post Press, e quindi il Gruppo Diffusion Plus, ottimizzando al massimo i tempi di settaggio e off rendo al contempo performance ai vertici della categoria.

La macchina lavora fino 30.000 pezzi/ora, una capacità incredibile se si considerano le caratteristiche di un prodotto come la carta, molto più delicato e meno flessibile rispetto al film. Nello specifico, la WM30 viene impiegata dal Gruppo Diffusion Plus per imbustare “Le petit Quotidien”, un magazine d’attualità dedicato ai bambini dai sei ai dieci anni che viene distribuito giornalmente, in Francia e all’estero, solo su abbonamento. Il giornale è disponibile in lingua francese, inglese e spagnola, con diverse versioni segmentate a seconda dell’età dell’audience.

—————— Dal produttore all’utilizzatore: un circolo virtuoso

La gestione del quotidiano rappresenta un progetto chiave per Il Gruppo Diffusion Plus che riceve, confeziona e distribuisce oltre 45.000 copie al giorno. Le Petit Quotidien arriva alle 6.00 del mattino, non piegato, presso Sofag, filiale del Gruppo Diffusion Plus che si occupa nello specifico di confezionamento. Entro le 12.00 l’azienda lo deve piegare, confezionare, indirizzare e spedire, per permetterne la consegna entro il giorno successivo. Si tratta di una sfida contro il tempo, dove contano in egual modo velocità e precisione. Questi sono i due principi ispiratori che si trovano alla base dello sviluppo della WM30.

A giugno il Gruppo Diffusion Plus riceverà una seconda macchina, con la quale
andrà a convertire un’altra linea di produzione e confezionamento, passando così dalla gestione di 45.000 a 90.000 copie al giorno, ed andando a coprire un’altra giovane fascia di mercato che potrà de così beneficiare di nuovi prodotti green.