PEOPLE ————  14 Settembre 2020

PEOPLE OF SITMA – MATTEO PALLADINO

—————— Presentati

Ciao, mi chiamo Matteo Palladino e ho 29 anni. Da due anni e mezzo vivo nella provincia tra Modena e Bologna ma sono originario di Alba, una piccola cittadina Capitale delle Langhe e del Roero, Patrimonio dell’Unesco.

—————— Da quanto tempo fai parte di Sitma?

Sono entrato nella famiglia Sitma a Febbraio 2018, sono più di due anni e mezzo.

—————— Che percorso formativo hai affrontato?

Terminati gli studi nel Liceo Scientifico della mia città, ho deciso di mettermi subito in gioco nel mondo del lavoro, precisamente nell’ambito dell’automazione industriale. Successivamente ho conseguito una qualifica post diploma acquisendo la specializzazione come Tecnico in Sistemi CAD 2D e 3D, al termine della quale ho intrapreso un percorso formativo eterogeneo passando dal reparto produttivo all’ufficio commerciale. In Sitma ho avuto modo di partecipare e concludere un corso di 4 mesi sui principi fondamentali del Project Management.

—————— Di cosa ti occupi in Sitma?

In Sitma faccio parte del Team Sales, nello specifico, all’interno della business unit dedicata all’E-logistics, mi occupo della gestione commerciale degli Operatori Postali. Nell’ultimo anno e mezzo il focus principale è stato per un grande e strategico progetto in essere con Poste Italiane

—————— Qual è l’aspetto più stimolante del tuo lavoro? Cosa hai portato in Sitma?

La mia posizione mi consente una certa trasversalità all’interno dell’azienda, che implica comunicazione e relazione diretta con tutti i reparti e i rispettivi responsabili. Allo stesso tempo, poter interagire e collaborare con clienti importanti facilita una crescita sia personale in termini di soft skill, che professionale per l’acquisizione di nuove competenze.

In Sitma ho portato la mia dedizione ai progetti, la tenacia e il massimo impegno per raggiungere dei risultati. Qualche volta anche del vino della mia zona.

—————— Cosa ti lega particolarmente all’azienda? Quali valori condividi e quali pensi che siano quelli su cui puntare?

Ciò che mi lega all’Azienda è sicuramente la condivisione dei valori fondamentali e costituivi. La partnership con il Cliente, l’approccio etico, la competenza e la passione sono i punti cardinali che cerco di seguire quotidianamente nel lavoro.

—————— Cosa fai nel tempo libero?

Nel mio tempo libero ho diverse passioni che cerco di portare avanti:
– sportive: Mountain Bike e Rugby
– rilassanti: Videogiochi, Binge watching di Serie Tv e Set LEGO impegnativi
– Esplorative: on the road o escursioni
– Aziendali: tornei di beach volley e gare in go-kart

—————— Come ti descriveresti? Hai un motto? Se sì, qual è?

Mi ritengo una persona onesta, tenace, risoluta e un ottimo compagno di squadra.
Il mio motto è quello della mia prima squadra di Rugby: Le Düra, Süra! (Sarà difficile, Forza!)

—————— Il Covid-19 in Sitma: che cosa ti ha portato? Quali sfide hai dovuto affrontare e come le hai affrontate? Qual è il lato positivo di questa situazione?

Il lockdown arrivato all’improvviso è stato un brutto colpo per tutti inizialmente. Avere la famiglia e gli amici bloccati in un’altra regione, che fino a qualche giorno prima era vicina e poi all’improvviso è diventata irraggiungibile, non è stato facile da gestire. Lo stop forzato degli spostamenti e dunque l’impossibilità di visitare i propri clienti ha inizialmente creato qualche disagio. Tuttavia, il principio di adattamento ha fatto si che alcuni gap venissero colmati, ad esempio: le relazioni potevano essere mantenute seppure a distanza con i sistemi di videochiamata, il livello tecnologico del Paese è migliorato, la qualità in generale del lavoro ritengo sia ottimizzata, oltre che la modalità di lavoro in smart working ha permesso al nostro Pianeta di prendere un bel respiro generale.